Studio Dentistico Maestripieri


Vai ai contenuti

Paradontologia

Terapie


Parodontologia

La malattia parodontale (nota anche con il nome di piorrea) è una patologia di origine batterica, che mina in modo irreversibile la salute delle gengive e dell'osso che sostengono il dente.
Questa malattia, se non curata tempestivamente porta nel tempo alla perdita dei denti.

La causa principale di questa patologia è la
scarsa igiene orale, che determina accumulo di placca e tartaro.

La presenza di placca e tartaro provoca una barriera che impedisce all'ossigeno di passare negli strati interni del paradonto, al di sotto della gengiva. In assenza di ossigeno, i batteri anaerobi si moltiplicano, provocando l'infiammazione che, da una fase iniziale di gengivite, degenera in paradontite.

Si crea in modo permanente un solco (tasca paradontale) tra la gengiva e il dente, la cui stabilità viene seriamente compromessa.


Esistono anche condizioni predisponenti ed aggravanti quali il fumo, il diabete, la diminuzione delle difese dell'organismo e la predisposizione genetica.Generalmente, la sua incidenza aumenta in pazienti anziani, ma esistono anche forme di parodontite che interessano i giovani sotto i 30 anni.

Se la patologia è già avanzata, l'unica cura è quella chirurgica, mediante l’asportazione della tasca paradontale con tecniche di chirurgia resettiva o rigenerativa.


Menu di sezione:

-

Torna ai contenuti | Torna al menu